bianchi rapida

La Storia

La Bianchi Rapida nasce nel 1912 sull’idea di Angelo Bianchi, che iniziò come una delle più antiche aziende nel settore dell’arte della panificazione, trasformando il lavoro manuale in lavoro meccanico.

Le innovazioni facevano parte dell’idea del periodo e cosi, nel giro di pochissimi anni, la Bianchi Rapida divenne leader nel settore, con una produzione totalmente interna, dalle fusioni, alle viti, fino al impianto elettrico, con una clientela in tutta Italia.

La Bianchi Rapida avendo tutta la produzione interna e tutto il controllo di ogni singolo pezzo, riuscì non solo costruire macchine potenti, robuste e di altissima qualità, ma costruì le impastatrici più veloci e migliori nell’impasto e da qui nasce il nome “RAPIDA”. Questa filosofia e capacità portarono la Bianchi Rapida molto velocemente ad essere leader nel mercato della panificazione italiana, e riferimento per ogni panettiere.

La Bianchi Rapida non si fermò al solo mercato italiano, infatti nel giro di pochi anni diventò sempre più internazionale, partecipando alle fiere più importanti mondiali come “IBA” in Germania, “Europain” in Francia, “IBIE” in America, “InterSicop” in Spagna, “Modern Bakery” in Russia, “Fipan” in Brasil, “Gulfood” in Dubai, “Bakery Business” in India, e ottenendo importanti riconoscimenti per la propria organizzazione e qualità.

Le generazioni successive sono sempre state al passo con i tempi e non hanno mai fatto retro marcia sulla qualità della gamma Bianchi Rapida e sull’ostinazione di mantenere tutta la produzione “Made in Italy”.

Questa filosofia ci porta ad oggi, con una gamma completa ed innovativa di macchine per l’impasto che i clienti ci premiano da sempre, utilizzando tecnologie all’avanguardia raggiungendo sempre l’obbiettivo del cliente, e la sua soddisfazione.